Premi attribuiti al Sesto Congresso Europeo di Matematica a Cracovia.

2 Luglio 2012

Comunicato Stampa,
(da tenere riservato fino alle 12am, ora Italiana, del 2/7/2012)

Lunedì 2 Luglio, appena terminato il Campionato Europeo di Calcio, si aprono a Cracovia (città ricca di storia e di fascino) le porte del Sesto Congresso Europeo di Matematica.

Fin dal 1992 la EMS (Società Matematica Europea) invita ogni quattro anni i matematici di tutto il mondo a questo importantissimo evento. I congressi precedenti sono stati tenuti a Parigi, Barcellona, Stoccolma e Amsterdam.

Quest'anno il Congresso è stato organizzato dai colleghi della Società Matematica Polacca (presieduta dal prof. Stefan Jackowski) e dalla Università Jagellonica di Cracovia. Il Presidente della Repubblica di Polonia, Bronislaw Komorowski, ha accettato il partocinio onorario del Congresso

Il Congresso si svolgerà, per la durata di una settimana, presso l'Auditorio Massimo della Università Jagellonica, nel centro di Cracovia. È attesa la partecipazione di un migliaio di matematici. I partecipanti aspettano la cerimonia di apertura con grande eccitazione, per una ragione molto particolare: in quella occasione la Presidente della EMS, prof. Marta Sanz-Solé (della Univeristà di Barcellona) consegnerà un totale di 12 Premi, attribuiti dalla Società Matematica Europea ad altrettanti studiosi, scelti da tre distinte Commissioni giudicatrici. Il valore monetario di ciascun premio è di 5000 Euro, ma il prestigio associato è sicuramente impagabile. Inoltre tutti I vincitori sono invitati a tenere una conferenza al Congresso.

I Premi EMS

10 Premi EMS saranno attribuiti a giovani ricercatori di età inferiore o uguale a 35 anni, di nazionalità Europea o che lavorano in Europa, in riconoscimento dei loro eccellenti contributi alla Matematica. I vincitori sono stati scelti da una Giuria di 15 matematici di fama internazionale che operano in settori matematici largamente differrenziati, presieduta dalla prof. Frances Kirwan, dell'Università di Oxford. L'ammontare dei premi è finanziato dalla Fondazione “Compositio Mathematica”.

I vincitori delle edizioni precedenti hanno proseguito nella loro carriera con grande successo. Alcuni fra questi hanno successivamente ottenuto quello che è unanimemente considerato come il riconoscimento più prestigioso in assoluto per un giovane matematico: la Medaglia Fields (il sogno di ogni giovane matematico). Quindi possiamo dire che i partecipanti al Congresso di Cracovia avranno verosimilmente l'occsione di seguire la conferenza di qualche futuro vincitore di Medaglia Fields!

Ma, al di là del giusto entusiasmo dei matematici, i politici Europei dovrenbbero considerare con grande attenzione il fatto che cinque dei dieci vincitori hanno già scelto di proseguire la loro carriera negli Stati Uniti. Speriamo che i politici Europei ne tengano il giusto conto. Invece e` facile immaginare che i politici Italiani non saranno minimamente preoccupati per il fatto che i due vincitori Italiani lavorano gia da parecchio tempo, entrambi, all'estero. Se avessero a cuore queste cose si sarebbero comportati, e si comporterebbero, molto diversamente da come si sono comportati e da come si comportano: attribuendo (ben spalleggiati dalla maggior parte della stampa nazionale) la ragione della fuga dei cervelli alla gretta incompetenza dei professori Italiani: che, invece, sono quelli che preparano i giovani talenti, ne riconoscono perfettamente le grandissime doti, se li vedono poi sfuggire, a malincuore, senza poter fare nulla e alla fine si devono pure prendere la colpa.

Meglio far finta di niente...

Ecco, qui di seguito, l'elenco dei vincitori dei dieci Premi EMS:

Simon Brendle, 31 anni, ha conseguito il PhD presso l'Università di Tübingen sotto la supervisione di Gerhard Huisken. Attualmente è professore alla Stanford University, USA.

Emmanuel Breuillard, 35 anni, si è laureato in matematica e fisica presso l'Ecole Normale Supérieure di Parigi; ha poi proseguito i suoi studi a Cambridge (UK) e a Yale (USA) dove ha ottenuto il PhD nel 2004. Attualmente è professore all'Università di Parigi XI (Orsay).

Alessio Figalli, 28 anni, si è laureato in matematica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa nel 2006, e ha ottenuto il “Dottorato congiunto” dalla Scuola Normale Superiore di Pisa e dalla Ecole Normale Supérieure di Lione nel (2007). Attualmente è professore alla University of Texas di Austin.

Adrian Ioana, 31 anni, ha ottenuto il bachelor of Science dalla Università di Bucarest nel 2003, e il PhD dalla UCLA nel 2007 sotto la direzione di Sorin Popa. Attualmente è assistente presso Università della California a San Diego.

Mathieu Lewin, 34 anni, ha studiato matematica presso l'Ecole Normale Supérieure di Cachan per poi trasferirsi alla Università di Parigi IX (Dauphine) dove ha conseguito il PhD nel 2004. Attualmente è ricercatore CNRS presso l'Università di Cergy-Pontoise, nei pressi di Parigi.

Ciprian Manolescu, 33 anni, ha studiato matematica alla Università di Harvard. Ha ottenuto il PhD nel 2004 sotto la supervisione di Peter B. Kronheimer. Ha lavorato tre anni alla Columbia University, e dal 2008 è professore associato alla UCLA.

Grégory Miermont ha studiato presso l'Ecole Normale Supérieure di Parigi negli anni 1998–2002. Ha ottenuto il PhD, sotto la supervisione di Jean Bertoin, nel 2003. Dal 2009 è professore all' Università di Parigi XI (Orsay). Nel corso dell'anno accademico 2011–2012 è professore visitatore presso l' Università di British Columbia (Vancouver).

Sophie Morel, 32 anni, ha studiato matematica presso l'Ecole Normale Supérieure di Parigi, prima di ottenere il PhD presso l' Università di Parigi XI (Orsay), sotto la direzione di Gerard Laumon. Dal dicembre 2009 è professore a Harvard.

Tom Sanders ha studiato matematica a Cambridge, e ha ottenuto il PhD nel 2007 sotto la supervisione di William T. Gowers. Dall'ottobre 2011 ha la posizione di Royal Society University Research Fellow presso l'Università di Oxford.

Corinna Ulcigrai, 32 anni, si è laureata in matematica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa nel 2002, e ha conseguito il PhD in matematica alla Università di Princeton nel 2007, sotto la supervisione di Yakov G. Sinai. Dall'agosto 2007 è lettrice e RCUK Fellow presso l'Università di Bristol.

Passiamo ora agli altri premi.

Il Premio Felix Klein

Il Premio Felix Klein, finanziato dall'Institute for Industrial Mathematics di Kaiserslautern, viene attribuito ad un giovane scienziato (di norma al di sotto dei 38 anni di età) che abbia usato metodi sofisticati per ottenere una soluzione eccellente, con completa soddisfazione delle richieste legate alla produzione, per un problema industriale di grande difficoltà e con importanti ricadute pratiche. La giuria incaricata di scegliere il vincitore era costituita da sei membri e presieduta dal prof Wil H.A. Schilders di Eindhoven.

Il vincitore, Emmanuel Trélat, di 37 anni, ha ottenuto il PhD preso l'Università della Borgogna nel 2000. Attualmente è professore all'Università Pierre et Marie Curie (Parigi VI), e membro dell'Institut Universitaire de France dal 2011.

Il Premio Otto Neugebauer

Il Premio Otto Neugebauer, istituito recentemente, verrà attribuito per premiare uno specifico articolo o libro di particolare rilevanza per la Storia della Matematica. Il vincitore di questa edizione (la prima in assoluto) è stato scelto da un comitato di cinque specialisti di Storia della Matematica, presieduto dal Prof. Jeremy Gray, della Open University (UK). Il Premio è finanziato dalla Casa Editrice Springer Verlag.

Il vincitore, Jan P. Hogendijk, ha ottenuto il PhD Presso l'Università di Utrecht nel 1983 con una dissertazione su un trattato arabo di Ibn al-Haytham (ca. 965-1041), all'epoca non ancora pubblicato, sulle sezioni di cono. Attualmente Hogendijk è professore di Storia della Matematica all'Università di Utrecht.

Menzioni e fotografie

Una breve descrizione del lavoro scientifico dei vincitori con le fotografie della Cerimonia di Premiazione, ed in particolare con le foto di tutti i vincitori sarà disponibile intorno alle ore 12 alle pagine
http://www.6ecm.pl/en/programme/ems-prizes/photos e
http://www.euro-math-soc.eu/prizewinners.html
Altra documentazione:
Descrizione del Congresso 6ECM: http://www.alphagalileo.org/ViewItem.aspx?ItemId=121758&CultureCode=en
Sito web del Congresso: http://www.6ecm.pl/
Premi da consegnare: http://www.6ecm.pl/en/programme/ems-prizes
Logo del Congresso: http://www.6ecm.pl/www/images/template/header_logo.gif
Sito web della EMS : http://www.euro-math-soc.eu/
Premi: http://www.euro-math-soc.eu/prizes.html
Logo della EMS: http://www.euro-math-soc.eu/files/garland_logo.png
La Presidente, Marta Sanz-Solé: http://www.mat.ub.edu/~sanz/fotos/mss.jpg
Medaglie Fields: http://www.mathunion.org/general/prizes/fields/photos/